TREE IN PROGRESS

Tree in Progress was born thanks to the inspiration I got by observing the extraordinary and uniqueness of trees. They are beings who have their roots in the earth and at the same time raise their branches, like arms, towards the sky. Looking at the trees I think of the similarity with the human being, so rooted on the ground yet always with his arms facing upwards in search of something more!  I made this photographic work using the blur technique, the double exposure, the superimposition of several images and the shadows projected on the walls, to create an imaginary landscape, interior rather than real. Through this project, I question myself and the observer on an existential theme: How much does man really realize that everything around him is part of a single “body”, to which he belongs and which tends towards evolution? This is why the title Tree in Progress, which indicates research in progress and without end.

Tree in Progress nasce grazie all’ispirazione che ho avuto osservando la straordinarietà e la singolarità degli alberi. Sono esseri che affondano le loro radici nella terra e che allo stesso tempo innalzano loro rami, come braccia, verso il cielo. Guardando gli alberi penso alla similitudine con l’essere umano, così radicato a terra eppure sempre con le braccia rivolte verso l’alto alla ricerca di qualcosa di più! Ho realizzato questo lavoro fotografico avvalendomi della tecnica del mosso, della doppia esposizione, della sovrapposizione di più immagini e delle ombre proiettate sui muri, fino a dar vita ad un paesaggio immaginario, interiore più che reale. Attraverso questo progetto interrogo me stesso e l’osservatore su un tema esistenziale: quanto l’uomo si rende realmente conto che tutto ciò che lo circonda fa parte di un unico “corpo”, al quale egli appartiene e che tende all’evoluzione? Per questo il titolo Tree in Progress, che indica una ricerca in divenire e senza termine.