HOLOGRAM

The Hologram project is inspired by listening to people who start a conversation saying: “TV says; the news said, I heard that… !!!”
The photographic work I created is a set of images, side by side, which form a sort of large screen that transmits a considerable amount of colour images. Hologram, in fact, highlights the media bombardment, which, by attacking the viewer, prevents him from thinking. Through this work I report a world social issue, that is the visual exasperation used by some mass media communication, which induce the public not to have the time and the possibility to use the critical mind, projecting it in a hologram that makes it a prisoner of fear and anxiety.

 

Il progetto Hologram prende ispirazione dall’ascolto delle persone che iniziando una conversazione esordiscono affermando: “La tv dice; il tg ha detto, ho sentito che…!!!”
L’opera fotografica che ho realizzato è un insieme d’immagini, affiancate l’una all’altra, le quali formano una sorta di grande schermo che trasmette una notevole quantità d’immagini a colori. Hologram, infatti, evidenzia il bombardamento mediatico, che, aggredendo lo spettatore, gli impedisce di pensare. Attraverso questo lavoro racconto una tematica sociale mondiale: l’esasperazione visiva utilizzata da alcuni mezzi di comunicazione di massa, i quali inducono il pubblico a non avere il tempo e la possibilità di usare la mente critica, proiettandolo in un ologramma che lo rende prigioniero della paura e dell’ansia.